venerdì 17 ottobre 2008

Zuppa succulenta di zucca alla Jamie Oliver


Avete mai visto "Jamie at home"?
E' irresistibile. Ieri ho comprato "La mia cucina naturale", libro che riassume tutte le ricette preparate nella serie che ho seguito lo scorso mese su Gambero Rosso Channel. Set di tutte le puntate la sua casa di campagna vicino Londra. Questa non è una normale zuppa di zucca, almeno come l'ho sempre preparata io. E' più saporita, con i crostini diventa piatto unico e poi a prepararla invece dei palazzi che vedo dalla finestra, ti immagini prati e colline di un bel verde intenso. :-D
Questa è la mia versione senza aglio e senza glutine.

GLUTEN FREE

Ingredienti x 4:
8 foglie di salvia fresca, una costa di sedano, 1 cipolla rossa, 1 peperoncino rosso, 1 rametto di rosmarino, 500g di zucca pulita, 1l di brodo vegetale, 4 fette di pane (g.f), parmigiano grat., olio evo, sale e pepe

In una casseruola scaldare abbondante olio e far insaporire per una 30 di secondi la salvia, finchè non sarà croccante e avrà dato tutto il suo aroma all'olio. Togliere e tenere da parte per la decorazione. Tagliare a tocchetti sedano, cipolla e tritare finemente il peperoncino, dopo aver tolto i semini. Aggiungere tutto all'olio, unire il rametto di rosmarino, salare e pepare e far andare per 10 minuti. Tagliare la zucca a tocchetti, unirla al fondo e coprire con il brodo.
Proseguire la cottura per circa 30 minuti. A fine cottura frullare ed ottenere la densità voluta, avendo cura di controllare di sale. "Massaggiare" le fette di pane con abbondante olio e ricoprire tutti e due i lati della fetta con abbondante parmigiano.
In una padella antiaderente ben calda e senza grassi, far cuocere per pochi minuti il pane da entrambe le parti, finchè sarà ben dorato.
Servire la zuppa con il crostone croccante, decorato con 2 foglie di salvia ed un giro d'olio a crudo.

Ciao ciao

GnuS

12 commenti:

Sere ha detto...

I miei piatti scaldacuore... prendo nota! :-)
Sere - cucinailoveyou.com

Acilia ha detto...

La zucca si presta particolarmente alla preparazione di zuppe, vellutate e purè, mi piace molto.
Forse al posto del peperoncino (che non tollero) userei dello zenzero fresco; per il resto, la salvia e il rosmarino trovo siano perfetti nella tua versione.

Erika ha detto...

Che voglia di zuppa che mi hai fatto venire, o deciso domani aprirò quella grande zucca che giace sul tavolo del mio giardino.

Mirtilla ha detto...

buon inizio settimana ;)

Erika ha detto...

Ho provato il tuo tacchino allo zafferano e agrumi, cremosissimo e gustoso. Da rifare sicuramente.

Volevo invitarti ad iscriverti ad un nuovo aggregatore di blog di cucina, c'è un post da me che spiega tutto. Sarebbe utile per noi celiaci avere un altro punto informazioni.

Claudia ha detto...

gli artisti, in genere ma non sempre, hanno la passione per la cucina :)
son qui perchè,in un commento nel blog Gustosa...mente, ho notato quella splendida foto in cui abbracci il violoncello ti linko per venire a trovarti spesso
ciao
Cla

Dolce e Salata ha detto...

Ciao, non ci conosciamo, sono laura del nuovo aggregatore di blog di cucina.
Vorrei invitarti se ti va ad iscrivere il tuo blog da noi, perchè abbiamo previsto un' apposita sezione di blog senza glutine ed anche grazie al vostro aiuto e le vostre idee potremmo dare corrette informazioni riguardo la celiachia, magari grazie a vostri interventi o interviste, come prevede una nostra rubrica..
Trovi tutto spiegato nel blog di erika, che ci ha dedicato un post..
Ti aspettimao allora e complimenti per il blog,
Laura

anna ha detto...

Adoro James Oliver. Pensa che quando sono stata a Londra pensavo che se l'avessi incontrato gli sarei saltata al collo :D . Adoro la sua cucina e poi lui adora l'Italia. Però non ho mai comprato uno dei suoi libri, non so perché...la zuppa mi piace molto e se poi mi dici che è speciale perché non provarla...baci

Lo zucchino d'oro ha detto...

@ anna: è quello che dice sempre anche la mia fidanzata!!! Infatti vorremmo andare al Fifteen, il suo locale. 8-D

@ Dolce e Salata: grazie mille, onorato dell'invito.

@ Claudia: abbraccio spesso il violoncello :-D
tutti i giorni, oramai fa parte di me.

@ Erika: Felice che ti sia piaciuto e grazie per il consiglio.

anna ha detto...

Ho letto una recensione sul suo locale su una rivista di cucina inglese, Olive, e non ne parlava un granché bene...anche se io sono sempre del motto provare per credere.
Anche io sono una Moleskine dipendente è sempre nella mia borsa, ha forma di taccuino, la uso per i miei viaggi e ci copio le ricette quando vado in libreria...non posso comprarmi tutti i libri di cucina non saprei dove metterli e poi quelli che piacciono a me sono sempre cari... ;D
Baci

my whisper ha detto...

interessante questa ricetta..stasera la provo!
ciao
lisa

elisabetta ha detto...

Non ho mai visto Jamie all'opera ma la zuppa mi sembra davvero ottima!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails