giovedì 17 gennaio 2008

Pennette alla verza e taleggio


Continua il mio percorso tra ricette semplice e leggere. Sempre più spesso ritrovo i miei gusti sfogliando le ricette di 'Cucina Naturale' o il bellissimo libro acquistato qualche giorno fa: 'La Cucina etica facile'. A volte il mio passato da vegetariano (quasi 10 anni) riaffiora. Sono sempre stato affascinato dall'alimentazione, ho provato per brevi periodi quella vegan e poi quella macrobiotica. Alla fine, come penso sia giusto, ho seguito il mio corpo/gusto e spero di aver raggiunto un buon equilibrio. Pochi zuccheri, poca carne rossa, quasi eliminati del tutto i latticini ( i miei problemi con il raffreddore sono spariti!!!) e, per motivi 'd'amore'...via anche il glutine!!!
Ma dopo questa bella intro, ogni tanto uno strappo alla regola ci sta!!!!
Questa pasta è gustosissima, senza il taleggio sarebbe un peccato!!! ;-D
Ho finito di leggere 'Io sono leggenda'. Inquietante romanzo degli anni '50 di Richard Matheson.
Affascinante molto più del film, che ho visto domenica a Roma. Film cmq da vedere, per l'ambientazione e per il grandissimo Will Smith. Ormai siamo un po' stufi di vedere i soliti zombie/vampiri uguali in tutti gli horror e, difetto enorme della pellicola, il finale. Completamente opposto a quello del libro.
GLUTEN FREE
Ingredienti x 2:
200g di verza, 180g di pennette (*g.f.), taleggio, alloro, olio evo, sale
Tagliate a strisce la verza e saltatela in un filo d'olio per qualche minuto. Aggiungete sale, l'alloro e poco acqua per coprire. Fate cuocere per 15 minuti. Dopo aver cotto al dente le pennette, aggiungetele alla verza, dopo aver tolto l'alloro, saltate per un minuto e fuori dal fuoco unite la dadolata di taleggio.
Ciao ciao

6 commenti:

stelladisale ha detto...

anche io mi sono scelta lo stesso tipo di alimentazione, e credo di aver trovato un certo equilibrio, senza chiusure eccessive, e con le giuste eccezioni ogni tanto...
ciao! passo sempre dal tuo blog :-)

Cuocapercaso ha detto...

Ah il taleggio, che bontà! devo assolutamente provare l'abbinamento con la verza!
grazie, ciao
Grazia

nataraja ha detto...

Ciao Stefano , piacere, è la priam volta che passo di qua , complimenti ..in bocca al lupo x la musica !invece x l'alimentazione volevo chiederti qualcosa:dal'99 sono vegetar.ma dopo 4 anni ho avuto voglia di rimangiare il pesce!da 2 anni in casa praticamente è come se fossimo vegan,a livello fisico stiamo molto bene,ma quando vogliamo uscire anche con amici l'unica cosa che non mangiamo è la carne e gli zuccheri bianchi x il resto ogni desiderio è esaudito,ma quando torniamo alla normalità il nostro fisico ne ha risente con gonfiori vari o bugnetti sparsi!! ti capita lo stesso??
ciaooo
:-))

Lo zucchino d'oro ha detto...

@nataraja:
sì, capita spesso anche a me, poi se mi capita di mangiare il formaggio, il mio naso inizia ad avere dei problemi e respiro male.;-D
Sempre latte di riso e formaggi di capra

;-D

Mirtilla ha detto...

Ma che gran bella ricetta,tra l'altro semplice e richiede pure l'uso di pochissimi ingredienti
mirtilla

POPA ha detto...

Ciao Stefano...
alla fine ti ho ribeccato....
le tue ricette sono sempre le mie preferite..
sto cercando di creare anche il mio mio blog, ho iniziato ad impostarlo.
se ti interessa si chiama IL GUSTO DELLA VITA.
Ho un po' di difficoltà a dimensionare le foto e ad archiviare i piatti ma ce la farò

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails