venerdì 12 febbraio 2010

La farinata genovese


Ecco qui una ricetta basic: la farinata genovese.
Certo la riuscita è molto simile a quella fatta con il forno a legna, anche se ho spinto il mio forno alla massima potenza! Buona semplice solo con il pepe e goduriosa con le cipolle.
Poi potete scegliere voi ciò che più vi piace: salsiccia e gorgonzola, carciofi, cipollotti, gianchetti, funghi porcini ....

GLUTEN FREE

Ingredienti x 4 persone con 2 teglie da 34 cm.
250 farina di ceci (da prontuario), 1/4 di litro di acqua, 1/2 bicchiere di olio evo, sale e pepe (1 cipolla fac.)

Riporto esattamente le indicazioni dal libretto 'Profumo di Basilico' di Luisa Correggiari:

"Formate una pastella amalgamando la farina di ceci con l'acqua e lasciatela riposare almeno per 4 ore, dopo averla ben lavorata con la frusta affinché non si formino grumi. Trascorso questo tempo mettere l'olio nella teglia rotonda tipica della farinata (io ne ho usata una di 34 cm. e non ho usato tutto l'olio subito, perché ne ho preparate due differenti) e versatevi sopra il composto..."

Ho cotto la farinata a 250° per almeno 20 minuti, finché si è creata in superficie una bella crosticina dorata. Per la versione con la cipolla ho solamente aggiunto alla pastella una cipolla taglia a velo.

Ciao ciao

GnuS

2 commenti:

La Gaia Celiaca ha detto...

buona buona. si fa anche qui in toscana, soprattutto zona versilia/garfagnana/lunigiana, e si chiama cecìna.

a me però non viene mai come si deve, sempre troppo liquida. penso che dipenda dal lungo riposo, che immagino dia il tempo alla farina di assorbire l'acqua.

ci riproverò

Cipolla ha detto...

Credo che la bontà e la riuscita di questa ricetta dipenda dal trovare una farina di ceci di quelle serie... comunque è da provare sicuramente!

Baci e buon week-end!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails