venerdì 18 maggio 2007

Trenette con pesto di sedano, mandorle e code di gambero


Un po' perchè volevo usare i miei nuovi piatti 'irregolari' color antracite... un po' perchè questa ricetta mi intrigava... un po' perchè ieri è stata una giornata molto intensa ed oggi non ho intenzione di sentire neanche una nota...eh eh... ecco un'altra ricetta vista su AliceTv...

Ingredienti x 2:
160g di trenette, 80g di foglie di sedano, 20g di mandorle, 2 cucchiai di pecorino gratt., aglio (facoltativo), 100g di code di gambero, olio evo, sale

Pulire le foglie di sedano e tostare le mandorle in forno a 200 c per 5 minuti.
Mettere nel mortaio (o mixer): le foglie di sedano, le mandorle, il pecorino, poco aglio, sale ed iniziare a lavorare il pesto con l'aiuto di un filo d'olio.
Allungare il pesto con acqua di cottura, se non si vogliono usare troppi grassi. Pulire le code di gambero dal filetto, tagliarle a tocchetti e saltarle per 2 minuti al massimo, in un filo d'olio. Salare. Fuori dal fuoco condire le trenette con il pesto, un goccio d'acqua di cottura se serve e unire le code di gambero.

2 commenti:

Alessandro ha detto...

Maddai! Sei fantastico, foto fantastiche, flautista fantastica, sarò sempre il tuo testimone di matrimonio (anche in futuro) MM

Leoma ha detto...

Well written article.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails